Ultime Notizie
logo lavoro in germania

Notizie Lavoro in Germania

Notizie sulle opportunità di lavoro in Germania

Università in Germania: niente tasse

Lo scorso ottobre è ricominciata l'era dell'Università gratuita, o quasi

universita berlino

Gratis, quasi
Sì, con la Sassonia si è completato il numero dei lander in cui l’università tedesca è quasi gratis. Quasi perché sono rimaste tasse di circa 250 euro a semestre cifra in cui sono però inclusi anche i costi per l’abbonamento ai trasporti pubblici. E la cifra è uguale sia per gli studenti stranieri sia per quelli fuori costo. Si è tornati ad una situazione simile a quella che c’era fino al 2006. Cosa accedde in quell’anno? Accadde che la Corte Costituzionale aveva dato il permesso alle diverse regioni di applicare ulteriori tasse. Fu così che, in alcuni casi, queste arrivarono anche a circa 1000 euro l’anno. Una situazione che, però, non fu vista con favore. Tanto che, piano piano, uno per uno, i lander cominciarono a tornare sui loro passi lasciando applicata solo la tassa semestrale.

Come si sia arrivati a questa attuale situazione è presto detto. Ai tedeschi, cittadini e politici (almeno alcuni) l’idea di far pagare certe cifre agli studenti è sempre apparsa come qualcosa che andava a detrimento degli studenti meno abbienti. E, in molte occasioni, anche il voto ha confermato questa tendenza.

Professori contro
Ovviamente questo genere di cose non può trovare un consenso unanime. Ci sono infatti alcuni professori molto critici rispetto a questa cosa. Secondo queste voci contrastanti la mancanza di tasse significa mancati introiti e, quindi, tagli ai fondi. Tagli ai fondi che, è la paura di molti, singificherà soprattutto tagli ai fondi destinati alla ricerca. Per questo fa ancora più rumore la decisione, perché vi si rintracciano alcune motivazioni sociali: quelle per cui i bisogni di un’istruzione universitaria alla portata di tutti sono prioritari rispetto a tutto il resto.

Con questa decisione ormai nazionale la Germania sembra avvicinarsi a quello che da molti è stato definito “modello scandinavo”. Del resto sono in molti a non capire tutte queste polemiche dal momento che, in realtà, la Germania è sempre stata orientata ad avere studi universitari quasi gratuiti. La decisione della Sassonia, dunque, ha semplicemente riportato il paese nel solco di una vecchia e lunga tradizione.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *