Ultime Notizie
logo lavoro in germania

Notizie Lavoro in Germania

Notizie sulle opportunità di lavoro in Germania

Lavorare ad Amburgo

Commercio, logistica e servizi sono i settori per cui è famosa Amburgo. Ma ora sono il turismo e l'industria creativa a rappresentare una grande occasione economica e di occupazione

amburgo

Per molti è la città più cool e interessante della Germania, con quella sua atmosfera di liberalità e quel qualcosa di trasgressivo, frutto forse di un passato che ne ha dipinto l’immagine. Ciò che è certo è che Amburgo è una delle città più ricche e dinamiche del paese, che ha visto nella riunificazione un’occasione da non perdere per dare spinta alle sue ambizioni commerciali.

Il suo clima economico
Non vi è dubbio che uno dei motori dell’economia di Amburgo sia il suo porto, anche in termini occupazionali. Ma lavorare ad Amburgo per molti significa lavorarlo in altri due settori in cui la città si sta conquistando una posizione di rilievo: quello dei media e quello dell’information technology. Ma Amburgo è anche industria dell’acciaio e il DESY, uno dei più importanti centri di ricerca al mondo nel campo della fisica delle particelle. Amburgo è sede di molte industrie di tecnologia avanzata e ormai leader nella biotecnologia e nella tecnologia medica oltre che nell’industria aeronautica. Ma, come dicevamo, è il porto a costituire davvero il cuore pulsante, economico e non solo, di questa città. Il porto di Amburgo è il secondo in Europa per traffico di cargo e il settimo al mondo. È ormai un vero e proprio hub strategico per il commercio sull’asse tra l’Europa del nord e quella dell’est. Il suo traffico commerciale, che per il 25% si svolge con il Mar Baltico, è aiutato e incrementato dalla rete infrastrutturale che comprende strade, ferrovie e vie d’acqua che ne fanno una location strategica: e per questo attrattiva per il business estero. Basti pensare che ad Amburgo ci sono oltre 460 imprese asiatiche che ne hanno fatto il loro quartier generale.

Mercato del lavoro
Dal punto di vista della dinamica lavorativa, attualmente possiamo dire che lavorare ad Amburgo, per la percentuale più alta di occupati, significa lavorare nel settore dei servizi, seguito dal commercio, dai lavori legati alle attività portuali e nel settore della salute. Questo ultimo settore, in particolare, è quello che tra il 2010 e il 2011 ha fatto registrare la più alta percentuale di crescita con la creazione di oltre 4000 nuovi posti di lavoro. Il settore dei servizi e della logistica, nello stesso periodo, ne ha creati 1500. In ogni caso, a livello percentuale, il settore che cresce di più è quello dei servizi, dei lavori così detti sociali; sta facendo registrare ottimi risultati il settore della ristorazione e della ricezione turistica con un incremento del 3,8%.

Amburgo è commercio e scambi
Certo, questa è la vera anima, economica e d occupazionale di Amburgo, il vero centro commerciale della Germania. Le industrie della logistica, insieme a quelle a vario titolo coinvolte nel commercio marittimo e portuale, sono con le banche e le società assicurative, quelle con la più alta concentrazione di lavoratori. Di tutto questo clima, rivolto al mondo e all’internazionalizzazione, beneficia anche l’industria dei media e quella delle costruzioni, sia aeronautiche sia marittime; con tutto l’indotto che vi gira intorno. Tanto per dire alcuni nomi di imprese che operano ad Amburgo, dando lavoro a migliaia di persone, citiamo Airbus, Beiersdorf, Hapag Lloyd, Helm, Olympus, Otto Versand, Panasonico e Tchibo.

Turismo e creatività
Amburgo è da molti definita la città del “dolce vivere”, un mix di intraprendenza, innovazione e creatività. La città di Amburgo è quella con il più alto tasso di occupazione di tutta la Germania. E tra i motori di questa vivacità lavorativa ora c’è anche l’industria turistica. Per questo motivo Amburgo sta diventando fonte di lavoro per tutti coloro che, a vario titolo, possono portare novità e fantasia in ambiti architettonici, culturali e in tutto ciò che ha a che fare con l’ospitalità. In questa ottica Amburgo sta dando vita a progetti di riconversione di spazi e di luoghi; come il progetto di Hafencity, forse il più grande progetto urbanistico d’Europa. Con quali ricadute occupazionali è facile capirlo.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *