Ultime Notizie
logo lavoro in germania

Notizie Lavoro in Germania

Notizie sulle opportunità di lavoro in Germania

Germania: bloccato il programma lavoro per i giovani europei

La notizia è di qualche settimana fa ma, forse, è passata abbastanza inosservata sulla stampa italiana. vediamo di cosa si tratta

WiHi

Stop al programma MobiPro-EU
La crisi si fa sentire in molti paesi e la Germania blocca questo programma. Il governo ha annunciato, verso la fine dello scorso aprile, che non sarà più nella possibilità di accettare nuove domande per il programma che avrebbe dovuto attirare aspiranti ragazzi-lavoratori. È stato lo stesso Ministero del Lavoro tedesco ad annunciare questa notizia. Pare che siano state troppe le domande pervenute e, di conseguenza, sia impossibile soddisfarle tutte. Il programma MobiPro-Ue si basa ( o si basava forse è il caso di dire) su una sorta di regime sovvenzionato rivolto alla formazione professionale e per l’apprendistato.

Troppe domande
Il Ministero ha annunciato che la parte di questo programma chiamato “il lavoro della mia vita” ha ottenute troppe richieste ed è, al momento bloccato. Una decisione che ha suscitato non poche critiche alla Germania. Critiche che vanno ad aggiungersi a quelle secondo cui il paese sarebbe responsabile dell’aggravarsi della crisi dei paesi più deboli: come Spagna e Ungheria che, guarda caso, sarebbero i paesi da cui sono giunti il maggior numero di richieste di adesione a questo programma. A dire il vero era proprio per rispondere a queste critiche che la Germania aveva dato vita a questo programma. Anche per cercare, in parte, di colmare alcuni buchi del suo mercato del lavoro: buchi che porterebbero a mancanza di persone in settori come la gastronomia e l’assistenza sanitaria in particolare agli anziani.

In cosa consiste
Il programma MobiPro-UE si rivolge a persone di età compresa tra i 18 e i 35 anni e, inizialmente valido fino al 2016, era stato prorogato fino al 2018. Colori i quali si sono visti accettare la domanda hanno (o avrebbero) avuto un sostegno finanziario per studiare il tedesco, consulenza e aiuto nei colloqui di lavoro e nel conseguente trasferimento in Germania. Il problema è che, per questo programma, i 400 milioni di euro messi a stanziamento, sono già finiti.

Stop
Lo stop a questo programma è stato pubblicato subito anche sul relativo sito. È dall’8 aprile che non vengono accettate nuove domande di partecipazione. I dati parlano di 9000 domande ricevute tra gennaio 2013 e marzo 2014 e ben 5600 di esse solo dalla Spagna. Il Ministero del Lavoro si è detto sorpreso dall’entità delle richieste, di molto, troppo, superiori alle previsioni.

Qualcosa evidentemente non ha funzionato: sottovalutazione della situazione economica di alcuni paesi o cifra stanziata troppo bassa? Fonte Internazionale.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *